Risorse Umane: la trasformazione digitale è una realtà

Scegliere il meglio tra i collaboratori e gestire il personale sul lungo periodo è oggi fondamentale per sostenere gli obiettivi. Il ciclo di vita del talento, evoluzione della gestione delle risorse umane che garantisce i migliori risultati nel lungo periodo, è in piena trasformazione digitale. Su questo settore Oracle, forte di soluzioni mature e stabili in termini di architettura e funzionalità sia per le attività tradizionali, sia per attrarre, coinvolgere e trattenere i migliori talenti e i dipendenti, si è da tempo focalizzata e i risultati lo dimostrano.

Sono ormai decine le aziende italiane che hanno scelto le soluzioni Oracle HCM Cloud per la trasformazione digitale della gestione Risorse Umane: la crescita Oracle in quest’ambito, che già era sensibile, è esplosa negli ultimi 18 mesi.

Attrarre il talento, poi conservarlo

La lotta per i talenti e le competenze è sempre più accesa. In particolare, quando si guarda alle esigenze delle aziende in trasformazione digitale ci sono due elementi chiave: da un lato la capacità di conservare il capitale di competenze per usarlo con successo in nuovi contesti, dall’altro l’abilità di attrarre e tenere la forza lavoro più qualificata offrendo coinvolgimento, collaborazione ed esperienza di lavoro sempre aggiornata ed intuitiva. In questo senso la scelta di mettere la barra del timone sul cloud, facendosi portatori di una trasformazione digitale che ha grande potenzialità rispetto a queste nuove esigenze, rappresenta per la funzione Risorse Umane anche una grande opportunità di recuperare centralità e produrre nuovo valore per il business.

Oracle Cloud per le risorse umane porta un valore economico e tecnologico immediato. Oltre al risparmio di costi e di risorse da allocare alla gestione di sistemi IT magari obsoleti, i progetti si concludono in poche settimane, dando disponibilità di applicazioni sempre aggiornate e in evoluzione: i clienti non si devono occupare di introdurre aggiornamenti e nuovi processi, poiché Oracle lo fa per loro.

Cambiare l’ERP partendo dall’HCM

Stiamo sostituendo molte installazioni on premise e cloud anche della concorrenza”, afferma Giovanni Ravasio, Country Leader Applications Oracle Italia; “i Cio e i Business Manager italiani hanno capito che il mondo Erp, monolitico e legato a forzature di un unico vendor, è finito”. L’HCM è il punto di partenza per cambiare l’ERP e si può fare processo verticale per processo verticale, creando valore, innovazione e flessibilità in continuità per il business dell’azienda.

Per fare alcuni nomi, tra i clienti che hanno adottato soluzioni Oracle HCM Cloud troviamo aziende di vari settori e dimensioni: da multinazionali italiane quali Danieli, Illy, Recordati, Gruppo Trevi a grandi gruppi quali ENEL, Eni, Generali, Saipem e TIM, a istituti finanziari come Banco Popolare, Gruppo Credem e Reale Mutua. Due case study interessanti sono Banco Popolare, che ha impostato una strategia talent centric e welfare oriented, e Recordati, che grazie ad Oracle HCM Cloud ha garantito la replicabilità e la sostenibilità dei risultati nel tempo.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO